SABATO 29 GIUGNO – “APERI-TREKKING AL TRAMONTO TRA CASCATE, CAVITÀ MISTERIOSE E PRODOTTI LOCALI”

36823915_1278656622289072_3643723092829667328_n.jpg

🌳🌳🌳🚶🌳🌳🌳

“APERI-TREKKING AL TRAMONTO TRA CASCATE, CAVITÀ MISTERIOSE E PRODOTTI LOCALI” – Gallese(VT)

È arrivata l’estate e…..tornano i bellissimi APERI-TREKKING AL TRAMONTO!!!🌄
Questa volta andremo alla scoperta di alcuni “TESORI NASCOSTI” nelle campagne circostanti il centro abitato di Gallese, un delizioso paesino nella provincia di Viterbo.

Il percorso, di circa 6 km, si snoda in parte su stradine asfaltate di campagna, ed in parte su sentieri sterrati (in gran parte ombreggiati)… e proprio per questo motivo risulta FACILE ED ADATTO A TUTTI !!!

Durante questa escursione andremo alla scoperta di uno dei più grandi “rompicapo” di questo territorio, ovvero le MISTERIOSE CAVITÀ IPOGEE DI LOIANO. Di queste “grotte”, scavate a mano nel tufo dall’uomo, ancora oggi si sà ben poco, ma al loro interno trasuda un velo di mistero, ed anche la sua conformazione rimanda a qualcosa di arcaico e segreto…
E poi ci sono loro..LE CASCATE DEI FRATI, vero e proprio angolo di PARADISO TERRESTRE, dove la natura si è abilmente sbizzarrita a plasmare a suo piacimento questo incredibile ed emozionante luogo..tra i più pittoreschi dell’agro falisco!!
Qua potremo finalmente rinfrescarci nelle limpide acque del ruscello, ma non solo…. ad attenderci, infatti, ci sarà Roberto (Associazione culturale “Strada dei Sapori e della Cultura nelle Forre Falische”) con un gustoso APERITIVO A BASE DI PRODOTTI LOCALI:

– Formaggi dell’azienda agricola CRAPA di Civita Castellana(VT);

– Bruschette con olio dell’azienda agricola “LUCA DI PIERO” di Civita Castellana;

– Salumi locali

– Vino bianco dell’ azienda agricola “OLIVIERI” di Gallese (VT)

Non mancate…l’AGRO FALISCO VI ASPETTA!!!

COSA VISITEREMO:

– LE CASCATE DEI FRATI

– I MISTERIOSI IPOGEI DI LOIANO

DIFFICOLTA’: Facile
LUNGHEZZA PERCORSO: 6 KM
DURATA: +/- 3 ore (+ APERITIVO)
COSTO: 13 EURO ( ESCURSIONE + APERITIVO CON PRODOTTI LOCALI + ASSICURAZIONE GIORNALIERA + TESSERA ASSOCIATIVA GRATUITA)

PER INFO E PRENOTAZIONI:
👉LUCA 3386978479

COSA PORTARE:
Abbigliamento e scarpe da trekking + cappello + acqua (almeno 1,5 lt a testa)

ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO:
RITROVO: ore 16:30 puntuali presso Gallese (VT)
PARTENZA: ore 17:00

AD ACCOMPAGNARVI IN QUESTA ESCURSIONE:

👉LUCA PANICHELLI, Dottore in “Arte, cultura e turismo del territorio”; esperto conoscitore dell’Agro Falisco; studioso della cultura falisca; fondatore del blog Tesori Nascosti – Agro Falisco

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:
Nel momento dell’ISCRIZIONE all’evento, che può avvenire per VIA TELEFONICA (Luca 3386978479) o TRAMITE MESSAGGIO ALLA PAGINA FACEBOOK Tesori Nascosti – Agro Falisco, i partecipanti dovranno rilasciare i propri dati (nome, cognome, data di nascita e codice fiscale) per la stipulazione dell’assicurazione infortuni giornaliera compresa nella quota. I dati rilasciati verranno utilizzati ai sensi dell’art. 13 D.lgs. n. 196/2003 per la stipulazione della polizza stessa. I dati vanno forniti solo per la prima partecipazione, per le escursioni successive non verranno richiesti in quanto registrati.

EVENTO ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “STRADA DEI SAPORI – TERRE FALISCHE” IN COLLABORAZIONE CON IL BLOG Tesori Nascosti – Agro Falisco.

LE ISCRIZIONI ALL’EVENTO SARANNO CHIUSE VENERDI 28 GIUGNOO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MASSIMO DEI PARTECIPANTI

Annunci
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

DOMENICA 9 GIUGNO – ESCURSIONE: “FORRE, VIE CAVE E PANORAMI MOZZAFIATO: BENVENUTI A CASTEL D’ISCHIA!”

59978396_1559991007488964_263036922627096576_n.jpg

🌳🌳🌳🚶🌳🌳🌳

DOMENICA 9 GIUGNO – ESCURSIONE

“FORRE, VIE CAVE E PANORAMI MOZZAFIATO: BENVENUTI A CASTEL D’ISCHIA!”

Dopo il maltempo di questi ultimi giorni tornano FINALMENTE le splendide escursioni nell’AGRO FALISCO!

Questa volta, senza esagerazioni, andremo alla scoperta di uno dei siti archeologici più scenografici e suggestivi di questo incredibile territorio: L’INSEDIAMENTO MEDIEVALE DI CASTEL D’ISCHIA!

Partiremo da Nepi(VT) e sarà un susseguirsi di emozioni e stupore: dopo aver attraversato ed ammirato alcune VIE CAVE o TAGLIATE scavate a mano nel tufo in epoca falisca e dalle dimensioni davvero ciclopiche, risaliremo dal fondo di una selvaggia forra fino ai suoi margini. Qua, durante il nostro cammino avremo l’opportunità di ammirare l’antico centro storico di Nepi e Castel Sant’Elia da un’insolita quanto suggestiva prospettiva.
La meta finale di questo nostro viaggio sarà lo scenografico e pittoresco INSEDIAMENTO MEDIEVALE DI CASTEL D’ISCHIA ed il suo incredibile panorama: il sito sorge infatti all’estremità di un pianoro incastonato tra le verdi e lussureggianti forre circostanti, creando così uno scenario davvero unico ed emozionante!
Dopo aver pranzato al sacco ai margini della forra, con una vista da togliere letteralmente il fiato, riprenderemo il nostro cammino attraversando sterminati campi in fiore, per poi arrivare a
CASTEL SANT’ELIA (VT).

Il pranzo è al sacco.

N.B. Questa escursione era prevista per il mese scorso, ma a causa del maltempo è stata rinviata a DOMENICA 9 GIUGNO.

Apri il link sotto e guarda il video trailer dell’evento:
https://youtu.be/yv7VK8EjW74

🌳🌳🌳🌳🌳🚶🚶🚶🚶🚶🌳🌳🌳🌳🌳

DETTAGLI PERCORSO:
DISTANZA: 12 KM
DIFFICOLTÀ: FACILE
DURATA:+/- 6 ore
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO: 12 EURO ( LA QUOTA COMPRENDE: ESCURSIONE + ASSICURAZIONE GIORNALIERA + TESSERA ASSOCIATIVA)

COSA VISITEREMO:

📌 PANORAMI DA TOGLIERE LETTERALMENTE IL FIATO

📌 VIE CAVE (CAVONI) scavate a mano nel tufo in epoca falisca

📌 L’ANTICO INSEDIAMENTO MEDIEVALE DI CASTEL D’ISCHIA

📌 PANORAMI DA TOGLIERE LETTERALMENTE IL FIATO

📌 PONTE MEDIEVALE

PER INFO E PRENOTAZIONI:
👉LUCA 3386978479

COSA PORTARE:
Abbigliamento e scarpe da trekking +cappello + pranzo al sacco + acqua (almeno 1,5 lt a testa)

ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO:
Ore 9:30 puntuali presso Castel Sant’Elia (VT)

AD ACCOMPAGNARVI IN QUESTA ESCURSIONE:
– LUCA PANICHELLI, Dottore in “Arte, cultura e turismo del territorio”; esperto conoscitore dell’Agro Falisco; studioso della cultura falisca; fondatore del blog Tesori Nascosti – Agro Falisco; Accompagnatore volontario delle forre

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:
Nel momento dell’ISCRIZIONE all’evento, che può avvenire per VIA TELEFONICA (Luca 3386978479) o TRAMITE MESSAGGIO ALLA PAGINA FACEBOOK Tesori Nascosti – Agro Falisco, i partecipanti dovranno rilasciare i propri dati (nome, cognome, data di nascita e codice fiscale) per la stipulazione dell’assicurazione infortuni giornaliera compresa nella quota. I dati rilasciati verranno utilizzati ai sensi dell’art. 13 D.lgs. n. 196/2003 per la stipulazione della polizza stessa. I dati vanno forniti solo per la prima partecipazione, per le escursioni successive non verranno richiesti in quanto registrati.

EVENTO ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “STRADA DEI SAPORI – TERRE FALISCHE” IN COLLABORAZIONE CON IL BLOG Tesori Nascosti – Agro Falisco

LE ISCRIZIONI ALL’EVENTO SARANNO CHIUSE SABATO 8 GIUGNO O AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MASSIMO DEI PARTECIPANTI

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

PONTE “PICCHIATO” – Gallese (VT)

Molto spesso alcuni “TESORI NASCOSTI DELL’AGRO FALISCO” li abbiamo proprio sotto ai nostri occhi ma, ignorando completamente la loro esistenza, a volte non riusciamo a vederli…
Ne è un chiaro esempio il #PONTEPICCHIATO a #GALLESE, il quale ai tanti risulterà sconosciuto, ma altrettanti ci saranno passati inconsapevolmente sopra con la propria auto senza neanche accorgersene.
Questo antico ponte, infatti, ancora oggi è molto utilizzato e centinai di mezzi di trasporto(anche pesanti) lo attraversano quotidianamente. Ora in molti vi starete chiedendo come sia possibile tutto ciò… bhe la risposta è davvero molto semplice: la parte superiore di questo ponte è stata rinforzata ed asfaltata in epoca recente.
Mi spiego meglio: il PONTE “PICCHIATO” in realtà è un opera costruita molto probabilmente in epoca etrusca e migliorata in età romana. Questo rappresentava uno dei tanti ponti dislocati lungo l’antica #VIAFLAMINIA , la strada consolare romana che collegava Roma con Rimini, e fatta costruire nel 220 a.C. dal console Caio Flaminio  (da cui prende il nome) ricalcando in parte alcuni tracciati preesistenti di epoca etrusca.
Una volta giunta nella valle del Tevere, ai margini del territorio di Gallese (VT)  la Flaminia correva lungo la riva destra del fiume, incontrando il Rio Maggiore e il Rio Fratta, corsi d’acqua che venivano superati con altri due ponti romani, tra cui  PONTE PICCHIATO (chiamato anche PONTE ETRUSCO) per poi attraversare il Tevere lungo il Ponte di Augusto. Dalla fine del XVI secolo, il tratto gallesino della Flaminia è definito Via Tiberina, per la deviazione della via consolare sul Ponte Felice, a Borghetto, evento che tagliò fuori dal percorso originario il segmento viario compreso tra Gallese Teverina e Otricoli.

Ad oggi, dove un tempo passava la Flaminia, scorre la STRADA PROVINCIALE 150 e questo incredibile ponte è stato completamente ricoperto dall’asfalto ed inglobato nel moderno tratto stradale. Da sopra la strada naturalmente non si riesce a percepire neanche minimamente la bellezza dell’antica struttura, ma se si è curiosi e si ha il tempo di scendere sotto di essa ….lo spettacolo è assicurato!

Attualmente PONTE PICCHIATO presenta un lungo terrapieno a parallelepipedi alti circa 45 cm e lunghi da un metro a 85 cm, sovrapposti senza interposizione di calce. La struttura, costruita a piccoli blocchi bugnati, misura 10,50 m di luce e 8 m di larghezza, venne probabilmente restaurata alla fine del periodo repubblicano.

TESTO E VIDEO DEL DOTT. LUCA PANICHELLI

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

DOMENICA 19 MAGGIO – ESCURSIONE

LUCA

“FORRE, VIE CAVE E PANORAMI MOZZAFIATO: BENVENUTI A CASTEL D’ISCHIA!”

Bellissima escursione nel cuore pulsante dell’AGRO FALISCO, alla scoperta, senza esagerazioni, di uno dei panorami più belli e suggestivi di questo incredibile territorio!

Partiremo da Nepi(VT) e sarà un susseguirsi di emozioni e stupore: dopo aver attraversato ed ammirato alcune VIE CAVE o TAGLIATE scavate a mano nel tufo in epoca falisca e dalle dimensioni davvero ciclopiche, risaliremo dal fondo di una selvaggia forra fino ai suoi margini. Qua, durante il nostro cammino avremo l’opportunità di ammirare l’antico centro storico di Nepi e Castel Sant’Elia da un’insolita quanto suggestiva prospettiva.
La meta finale di questo nostro viaggio sarà lo scenografico e pittoresco INSEDIAMENTO MEDIEVALE DI CASTEL D’ISCHIA ed il suo incredibile panorama: il sito sorge infatti all’estremità di un pianoro incastonato tra le verdi e lussureggianti forre circostanti, creando così uno scenario davvero unico ed emozionante!
Dopo aver pranzato al sacco ai margini della forra, con una vista da togliere letteralmente il fiato, riprenderemo il nostro cammino attraversando sterminati campi in fiore, per poi arrivare a
CASTEL SANT’ELIA (VT).

Il pranzo è al sacco.

N.B. IL PERCORSO, NONOSTANTE SIA DI CIRCA 12 KM, NON PRESENTA GRANDI DIFFICOLTA’ E LA DISTANZA SARA’ INTERVALLATA, COME AL SOLITO, DA BREVI SOSTE PER LE SPIEGAZIONI!!!

Apri il link sotto e guarda il video trailer dell’evento:
https://youtu.be/yv7VK8EjW74

🌳🌳🌳🌳🌳🚶🚶🚶🚶🚶🌳🌳🌳🌳🌳

DETTAGLI PERCORSO:
DISTANZA: 12 KM
DIFFICOLTÀ: FACILE
DURATA:+/- 6 ore
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO: 12 EURO ( LA QUOTA COMPRENDE: ESCURSIONE + ASSICURAZIONE GIORNALIERA + TESSERA ASSOCIATIVA)

COSA VISITEREMO:

– PANORAMI DA TOGLIERE LETTERALMENTE IL FIATO

– VIE CAVE (CAVONI) scavate a mano nel tufo in epoca falisca

– L’ANTICO INSEDIAMENTO MEDIEVALE DI CASTEL D’ISCHIA

– PANORAMI DA TOGLIERE LETTERALMENTE IL FIATO

– PONTE MEDIEVALE

PER INFO E PRENOTAZIONI:
👉LUCA 3386978479

COSA PORTARE:
Abbigliamento e scarpe da trekking + pranzo al sacco + acqua (almeno 1,5 lt a testa)

ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO:
Ore 9:30 puntuali presso Castel Sant’Elia (VT)

AD ACCOMPAGNARVI IN QUESTA ESCURSIONE:
– LUCA PANICHELLI, Dottore in “Arte, cultura e turismo del territorio”; esperto conoscitore dell’Agro Falisco; studioso della cultura falisca; fondatore del blog Tesori Nascosti – Agro Falisco; Accompagnatore volontario delle forre

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:
Nel momento dell’ISCRIZIONE all’evento, che può avvenire per VIA TELEFONICA (Luca 3386978479) o TRAMITE MESSAGGIO ALLA PAGINA FACEBOOK Tesori Nascosti – Agro Falisco, i partecipanti dovranno rilasciare i propri dati (nome, cognome, data di nascita e codice fiscale) per la stipulazione dell’assicurazione infortuni giornaliera compresa nella quota. I dati rilasciati verranno utilizzati ai sensi dell’art. 13 D.lgs. n. 196/2003 per la stipulazione della polizza stessa. I dati vanno forniti solo per la prima partecipazione, per le escursioni successive non verranno richiesti in quanto registrati.

EVENTO ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “STRADA DEI SAPORI – TERRE FALISCHE” IN COLLABORAZIONE CON IL BLOG Tesori Nascosti – Agro Falisco

LE ISCRIZIONI ALL’EVENTO SARANNO CHIUSE SABATO 18 MAGGIO O AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MASSIMO DEI PARTECIPANTI.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

DOMENICA 28 APRILE – ESCURSIONE:”CAMMINANDO NELLA STORIA: LA VIA AMERINA E LA VIA CAVA FANTIBASSI”

29177991_2051460908472966_732937835509710848_n.jpg

🌳🌳🌳🚶🌳🌳🌳

DOMENICA 28 APRILE – ESCURSIONE:

“CAMMINANDO NELLA STORIA: LA VIA AMERINA E LA VIA CAVA FANTIBASSI”

N.B. questa escursione era prevista per la scorsa domenica ma a causa del maltempo è stata rinviata a DOMENICA 28 APRILE. Per coloro che avevano prenotato per la scorsa settimana chiedo gentilmente di confermare la loro adesione all’evento.

Quella di DOMENICA 28 APRILE non sarà una semplice passeggiata culturale ma un vero e proprio “VIAGGIO NELLA STORIA”, LUNGO UNO DEGLI ITINERARI PIU’ BELLI, PITTORESCHI E RICCHI DI TESMINONIANZE ARCHEOLOGICHE PRESENTI IN ZONA!!!

Partendo da Falerii Novi (fraz. di Fabrica di Roma, VT) dopo qualche centinaio di metri ci ritroveremo improvvisamente catapultati indietro nel tempo lungo la via Amerina, l’antica strada consolare fatta costruire dai romani nel 241 a.C.. In questo tratto (Cavo degli Zucchi) essa ci appare in tutta la sua arcaica bellezza, mostrandoci i resti delle antiche necropoli scavate nelle pareti tufacee poste ai suoi margini, tra cui la stupenda TOMBA DEL RE E DELLA REGINA.
Dopo aver ammirato il maestoso PONTE ROMANO sul fosso dei Tre Ponti ( il ponte più grande e meglio conservato dell’intera via Amerina) ci addentreremo all’interno di una tra le FORRE PIU’ BELLE E SELVAGGIE di questo territorio. Qua il paesaggio cambia decisamente e i verdi prati assolati lasciano spazio ad un mondo “fatato” dove le felci, il pungitopo ed il muschio si fanno strada tra pioppi secolari, ed il silenzio è interrotto solo dal rigoglioso scorrere del Rio Maggiore, che si snoda ai margini del sentiero.
La meta finale di questa nostra PASSEGGIATA CULTURALE sarà la maestosa TAGLIATA (O VIA CAVA) FANTIBASSI.
Questa antica strada, scavata a mano nel tufo intorno al 380 a.C., con le pareti alte fino a 15 m, conserva ancora oggi importanti iscrizioni, oltre ad un eterno velo di mistero e suggestioni!
insomma…un luogo magico, di incantevole bellezza dove, camminare al suo interno, inghiottiti dalle sue ciclopiche pareti tufacee, è davvero qualcosa di UNICO ed ALTAMENTE EMOZIONALE!!!

Non perdere l’occasione di passare una domenica in pieno relax, immersi nel verde….A DUE PASSI DA ROMA!!!

COSA VISITEREMO LUNGO IL CAMMINO:
– La via Amerina (241 a.C.)
– Tre necropoli scavate a mano nel tufo
– La tomba del Re e della Regina
– Ponte romano
– Forra del Rio Maggiore
– La via cava Fantibassi

APRI IL LINK SOTTO E GUARDA IL VIDEO TRAILER DI QUESTA ESCURSIONE:
https://youtu.be/QsniBUfOQj4

PERCORSO AD ANELLO
DIFFICOLTA’: Facile
LUNGHEZZA PERCORSO: 9 KM
DURATA: +/- 5 ore (+ PAUSA PRANZO)
CONTRIBUTO ASSOCIATIVO 12 EURO ( ESCURSIONE + ASSICURAZIONE GIORNALIERA + TESSERA ASSOCIATIVA)

PER INFO E PRENOTAZIONI:
👉LUCA 3386978479

COSA PORTARE:
Abbigliamento e scarpe da trekking + pranzo al sacco + acqua (almeno 1,5 lt a testa)

ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO:
Ore 9:30 puntuali presso Falerii Novi ( Fabrica di Roma, VT)

AD ACCOMPAGNARVI IN QUESTA ESCURSIONE:
– LUCA PANICHELLI, Dottore in “Arte, cultura e turismo del territorio”; esperto conoscitore dell’Agro Falisco; studioso della cultura falisca; fondatore del blog Tesori Nascosti – Agro Falisco; accompagnatore volontario delle forre

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:
Nel momento dell’ISCRIZIONE all’evento, che può avvenire per VIA TELEFONICA (Luca 3386978479) o TRAMITE MESSAGGIO ALLA PAGINA FACEBOOK Tesori Nascosti – Agro Falisco, i partecipanti dovranno rilasciare i propri dati (nome, cognome, data di nascita e codice fiscale) per la stipulazione dell’assicurazione infortuni giornaliera compresa nella quota. I dati rilasciati verranno utilizzati ai sensi dell’art. 13 D.lgs. n. 196/2003 per la stipulazione della polizza stessa. I dati vanno forniti solo per la prima partecipazione, per le escursioni successive non verranno richiesti in quanto registrati.

EVENTO ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “STRADA DEI SAPORI E DELLA CULTURA NELLE FORRE FALISCHE” IN COLLABORAZIONE CON IL BLOG Tesori Nascosti – Agro Falisco

LE ISCRIZIONI ALL’EVENTO SARANNO CHIUSE SABATO 27 APRILE O AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MASSIMO DEI PARTECIPANTI.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

PICCOLA E SUGGESTIVA VIA CAVA LUNGO I MARGINI DEL RIO MAGGIORE – Civita Castellana (VT)

VIDEO E TESTO DI LUCA PANICHELLI

Interamente scavate a mano nel morbido tufo, queste antiche vie di comunicazione avevano il compito principale di eliminare il forte dislivello tra il pianoro e il fondo della valle sottostante, in un territorio reso fortemente discontinuo a causa delle forre, dei veri e propri canyon prodotti da un lunghissimo processo geologico.

Ma non solo…molto spesso queste VIE CAVE o TAGLIATE venivano scavate nelle immediate vicinanze di alcune importantissime necropoli, come ad esempio la TAGLIATA FANTIBASSI a Civita Castellana (VT) la quale sorge a poca distanza dalla NECROPOLI DEL CAVO DEGLI ZUCCHI lungo la #VIAAMERINA. Per questo motivo alcuni studiosi ritengono che queste opere di antica ingegneria stradale siano legate anche all’aspetto religioso dei #FALISCI.

Ma non è tutto…secondo CICERONE (Cic. de Div. 2.23) infatti, la religione dei loro “cugini” e confinanti #ETRUSCHI fu rivelata da TAGES o TAGETE:

“Si narra che un certo Tagete nel territorio di Tarquinia apparve improvvisamente mentre la terra veniva arata, nel momento in cui fu impresso un solco più profondo, e che rivolse la parola a colui che arava. Come è scritto nei libri degli Etruschi, questo Tagete si dice che avesse l’aspetto di un bambino ma la saggezza di un vecchio. Poiché il contadino, stupito dalla sua comparsa, sollevò un grido di meraviglia, accorse molta gente ed in poco tempo tutta l’Etruria si radunò in quel luogo. Allora Tagete parlò a lungo dinanzi alla folla degli ascoltatori, che ascoltarono con attenzione tutte le sue parole e le misero per iscritto. L’intero suo discorso fu quello in cui era contenuta la scienza dell’aruspicìna; essa poi si accrebbe con la conoscenza di nuove cose che furono ricondotte a quegli stessi principi. Ciò abbiamo appreso dagli Etruschi stessi, quegli scritti essi conservano, quelli considerano come la fonte della loro dottrina.”

Molto probabilmente, dunque, camminare all’interno di queste strette ed anguste #VIECAVE, per i falisci simboleggiava “discendere nelle viscere della terra” in una dimensione Sacra.

Anche in epoche successive, le #TAGLIATE, continuarono ad essere utilizzate. Con l’avvento del Cristianesimo vediamo apparire lungo il loro percorso delle piccole nicchie: si tratta delle cosiddette #NICCHIESCACCIADIAVOLI, all’interno delle quali venivano inserite delle piccole statue raffiguranti la Madonna o Cristo, ed avevano la funzione di proteggere il viaggiatore durante il suo cammino.

Pubblicato in VIDEO | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA

 

 

 

Lo STUDIO FOTOGRAFICO MORSELLI in collaborazione con il blog TESORI NASCOSTI AGRO FALISCO, organizza un corso didattico, moderno e professionale per apprendere le basi e i segreti della fotografia.
Passo dopo passo verrai guidato nell’apprendimento delle nozioni fondamentali e delle tecniche fotografiche di base.

Le lezioni inizieranno Venerdì 10 Maggio 2019, dalle 16:30 alle 19.00 e proseguiranno ogni venerdi (10/17/24/31 Maggio) per un totale di 4 appuntamenti in aula. Sabato 1 Giugno (o eventualmente 8 Giugno in base alle condizioni meteo e alle vostre disponibilità) ci sarà la lezione/escursione in esterna nei pressi di Civita Castellana.

DETTAGLI DEL CORSO:

4 lezioni teorico/pratiche in aula con supporti audiovisivi e una lezione/escursione pratica in esterna.
Massimo 20 partecipanti
Attestato di partecipazione
Costo del corso: €200,00

IL CORSO SI CONCLUDERA’ CON UNA LEZIONE/ESCURSIONE NATURALISTICA INSIEME A LUCA PANICHELLI (esperto conoscitore del territorio falisco e fondatore del blog TESORI NASCOSTI AGRO FALISCO) IN CUI POTRAI APPLICARE TUTTO CIO’ CHE HAI IMPARATO DURANTE LE LEZIONI IN AULA.

Il corso si svolge a Civita Castellana presso lo Studio Fotografico Morselli in Via Donatello, 1 (Loc. Fontana Matuccia)

Per info e iscrizioni:
tel. 3393678980
info@stefanomorselli.it

A chi è rivolto il corso:
DA NEOFITI A AMATORIALI
Il corso è aperto a tutti: amanti della fotografia e della natura, aspiranti professionisti che desiderino acquisire, migliorare e approfondire la conoscenza di questo mondo affascinante.

PELLICOLA E DIGITALE
Che tu sia un amante della pellicola o del digitale, poco importa: con questo corso imparerai a sfruttare al massimo la tua attrezzatura, qualunque essa sia.

CREATIVI SI DIVENTA
Con l’acquisizione della tecnica, ogni tua idea artistica potrà trasformarsi in uno scatto professionale: saprai esattamente quale obiettivo scegliere e quali “parametri” impostare sulla tua fotocamera.

PERCHE’ ISCRIVERSI:
Ti hanno regalato o hai comprato una macchina fotografica e non sai come usarla correttamente?
Ti perdi nelle innumerevoli funzioni e nei misteriosi menù e settaggi?
Hai già delle basi fotografiche, ma ti mancano le nozioni fondamentali per legare tutti i concetti?
Ami la natura e vuoi fotografarla nel migliore dei modi?
Hai sempre scattato in pellicola e ti spaventa passare al digitale?
Le foto che ottieni non sono quelle che avevi immaginato e non sai il perché?
Ti limiti a scattare in “automatico” e ti ritrovi a utilizzare la tua fotocamera professionale come una semplice compatta?
Realizzi troppi scatti simili pensando che tra tanti almeno uno buono ci sarà e fai sempre fatica a decidere quale?
Non sai quale obiettivo o accessorio aggiuntivo comprare che possa fare al caso tuo?
Se hai risposto “Sì” anche a solo una di queste domande, allora hai trovato il corso giusto per te! 🙂

Pubblicato in MISSION | Contrassegnato , , , | Lascia un commento